Chi siamo | About

Uno sguardo d’insieme | At a glance

Perché è un buon affare acquistare? | Why buying is a good deal?


IMG_0623

BeDifferent, Chiesa della Misericordia, Venezia. Personale di Marco Guglielmi. In foto: “ComPUSter”.

Uno sguardo d’insieme

11 [HellHeaven] Art Gallery è una galleria di arti visive e performative con una spiccata propensione per i linguaggi più sperimentali della contemporaneità.
Arte informale e concettuale, installazioni, performance art e video art sono il cuore dei progetti permanenti di 11HellHeaven Lab. Produciamo eventi e mostre in autonomia o in sinergia con i nostri partners, e trattiamo le opere dei nostri artisti nello specifico segmento di mercato avantgarde.

La  sede legale e la sede espositiva sono a Roma, Italia.

At a glance

11 [HellHeaven] Art Gallery  is specialist in visual and performing arts with a strong focus on innovation and contemporaneity, beyond the limit of “average”. 
Installation,  performance and videoart are 11Hellheaven’s core, along with conceptual, expressionism, art brut, and what is pioneering the avantgarde market.

Our Registered Office and Exhibition Gallery are in Rome, Italy.

Trattiamo opere d’arte sperimentali, radicali o poco ortodosse, a volte difficili da vendere nei circuiti normali. Ciò include principalmente installazioni di grandi dimensioni, che spesso coinvolgono l’uso di tassidermia o elementi multimediali, producendo una commistione di linguaggi tra arte visuale e performance, tra audio e video.

Amiamo le opere complesse, che abitano un territorio trasversale tra discipline a volte in netta sovrapposizione, in un’area di interconnessione che offusca la tradizionale “purezza” stilistica.

We love dealing artworks that are experimental, radical, or unorthodox sometimes difficult to sell in the normal circuits. This mostly includes installations of large dimensions, often involving the use of taxidermy or multimedia elements, producing an encroachment of languages between visual and performance, sound and video.

We love complex works, which inhabit a transversal territory between disciplines sometimes in stark overlap, in an area of interconnection that blurs stylistic “purity”.